FANDOM


Memento Mori è il sesto episodio della sesta stagione di The 100. E' il 77° episodio della serie in generale.

LA RICERCA CONTINUA - Diyoza impara di più sui misteriosi Figli di Gabriel mentre Abby continua a cercare un modo per salvare Kane.

Trama

Dopo essersi rivelata a Murphy e offrendogli l'immortalità, Josephine chiede a Murphy ulteriori dettagli su come Abby abbia trasformato Clarke in una Sanguenero. Per darle una mano, inizia ad aiutarla per imitare Clarke al meglio, sia con Abby che con gli altri. In cambio, Josie promette di cancellare la mente nei Mind Drives della famiglia di Kaylee Lee e di darne uno a Murphy. La loro conversazione viene interrotta quando sentono Madi urlare.

Josephine, fingendo di essere Clarke, si imbatte nella stanza di Madi dove trova Gaia che la veglia. Gaia spiega che Madi sta comunicando con gli altri Comandanti incluso Sheidheda, il Comandante Oscuro. Lei avverte che Sheidheda sta diventando troppo forte per Madi e devono presto fare il "Rituale di Separazione". Josie sveglia Madi contro il consiglio di Gaia. Lei si preoccupa in quanto ha paura che si possa rovinare la mente o causare un malfunzionamento della Fiamma. Madi dà un calcio ad entrambe. Poco dopo, la paura di Gaia diventa realtà quando Madi inizia a vedere Sheidheda in specchi.

Raven, Echo ed Emori ritornano a Sanctum e sono furiose nell'apprendere ciò che i Primes hanno fatto agli host. Josie difende i Primes, sostenendo che tutti hanno fatto cose di cui si pentono, ma Raven non è d'accordo. Echo chiede dove sia Bellamy e Josie le dice che è andato a cercare luoghi fuori Sanctum. Echo insegue Bellamy mentre Raven ed Emori vanno all'officina.

Preoccupato per Bellamy, Murphy chiede se Josie lo abbia ucciso, ma Josie rivela di averlo rinchiuso in seguito al fatto che aveva scoperto che Clarke era una sua host. Josie ordina a Jade di seguire Echo mentre lei e Murphy escogitano un piano su come fermare Bellamy dalla vendetta. Josie dice che se Bellamy non si schiererà con loro prima che Echo ritorni, dovranno ucciderlo. Quindi, Murphy finge di essere stato catturato e gettato nella stessa stanza di Bellamy. Mentre è lì dentro, Murphy implora Bellamy di non vendicarsi ma Bellamy giura di ucciderli tutti e di prendere il controllo di Sanctum. Come Murphy insiste, Bellamy si insospettisce che non sia nemmeno il vero Murphy. Murphy rivela di aver fatto finta di essere catturato per convincere Bellamy ad accettare un accordo: non vendicarsi e in cambio, avrebbero permesso che i Terrestri potessero vivere a Sanctum pacificamente. Bellamy si rifiuta di accettare l'accordo di Murphy.

Nell'officina, Ryker, Raven ed Emori stanno esaminando i piani per creare uno scudo antiradiazioni. Raven sembra davvero arrabbiata con Ryker, il che gli fa capire che lei ha capito cosa fanno i Primes. Raven dice che come qualcuno che ha vissuto nel dolore per anni, capisce il desiderio di volere un altro corpo; ma non se arriva a spese dell'omicidio di un'altra persona. Ryker non è d'accordo, sostenendo che non è un omicidio perché, i Sangue Reale, sono disposti. Raven sottolinea che i Primes fanno credere alle persone che sono delle divinità, per questo sono disposti a sacrificare se stessi. Ryker spiega che non ha scelto di essere resuscitato - Russell li ha uccisi quando erano bambini; ma da allora è stato riportato in vita 8 volte. Raven è disgustat. È ancora più offesa quando Ryker rivela di tenere i regali dati dai suoi host, sostenendo di onorarli. Nonostante Ryker si comportasse da bravo ragazzo, si rifiuta di rispondere quando Raven gli chiede se sarà il suo ultimo corpo.

Fuori nei boschi, Octavia e Diyoza continuano la loro ricerca dei figli di Gabriel e del vecchio. Pensano di essere sole quando all'improvviso Xavier si avvicina ai cespugli. Lui si accorge che Octavia sta soffrendo perché la sua mano è stata esposta al temporale di bagliori. Dice che può salvarla. Altrimenti, ha solo tre ore prima che la dilatazione si diffonda al suo cervello. Diyoza va con Xavier per recuperare la cura. Sulla strada, Xavier spiega chi sono i figli di Gabriel. Rivela anche che "il vecchio" è in effetti l'originale Gabriel Santiago, il tredicesimo Prime. Dopo un risveglio morale, Gabriel smise di prendersi cura dell'immortalità e divenne un terrorista per combattere i suoi colleghi Primes. Xavier chiede a Diyoza di lavorare con loro per la redenzione, invece di collaborare per Russell che vuole uccidere Gabriel. Xavier dice che sua figlia sarebbe stata maltrattata a Sanctum a causa che non è una Sangue Reale. Tuttavia, Diyoza si dichiara contenta purchè continui a vivere.

La cura di Xavier si rivela essere la linfa degli alberi. Diyoza non gli crede in un primo momento, ma guarisce il suo stesso infortunio. Quindi, mettono una linfa dell'albero nella bottiglia e la riportano a Octavia. Tuttavia, la cura non funziona su Octavia. Invece, il braccio suo braccio inizia a girare a spirale. Xavier le dà una pietra per disegnare lasciando che la mano si muova liberamente. Octavia disegna una spirale logaritmica e Xavier dice che è il simbolo dell'Anomalia - la fonte della tempesta di bagliori. Dice che la tempesta era un messaggio da parte dell'Anomalia che la stava chiamando. Poi rivela che ha la stessa spirale sul petto. Diyoza quindi apre il suo libro, rivelando spirali simili. Così, Octavia, Diyoza e Xavier accettano di unirsi.

Nuovamente a Sanctum, Madi è terrorizzata mentre continua a vedere il Comandante Oscuro ogni volta che si trova negli specchi. Gaia la sente urlare e va a controllarla. Dopo aver capito che il Comandante Oscuro è la causa e che vuole controllare Madi. Gaia suggerisce di eseguire subito il "Rituale di Separazione". Il rituale è usato per invitare gli altri comandanti a confrontarsi con Sheidheda. All'inizio del rituale, Gaia consiglia a Madi di concentrarsi su una buona memoria; e Madi sceglie il giorno in cui ha incontrato per la prima volta Clarke. Madi inizia a pronunciare le parole consigliate da Gaia in Trigedasleng. Dopo un po ', si ritrova in una grande stanza con nessun altro tranne Sheidheda. Il Comandante Oscuro dice a Madi che Gaia la sta controllando, proprio come gli ha mentito il suo insegnante. Dice che Gaia vuole controllare Madi. Rivela che ha ucciso la sua insegnante e chiede a Madi di uccidere anche Gaia. Madi rifiuta e si sveglia scoprendo che Gaia l'ha legata. Madi vuole rompere ma Gaia la costringe a tornare indietro e a ripetere il rituale un paio di volte.

Dopo aver appreso come essere Clarke da Murphy, Josie va da Abby e chiede del problema di Kane. Lei afferma che i Primes possono salvare Kane se fosse un Sangue Reale. Spiega che avrebbero dovuto scaricare il cervello di Kane in un Mind Drive e di installarlo in un altro Sanguenero. Abby è riluttante all'inizio ma Josie la convince dicendole che hanno fatto cose orribili per sopravvivere; e che Kane, più di tutti, merita di vivere. Josie dice che è preoccupata di perderla perché ha paura di cosa potrebbe fare Abby se Kane morisse. Abby è d'accordo e chiede a Raven di portarla alla nave madre.

Josie rivela la buona notizia a sua madre, Simone, e le chiede di cancellare i Mind Drives della famiglia di Kaylee e di dare alcuni di loro a Murphy e Abby come incentivo per abbracciare l'idea della missione per il Sanguenero. Convince Simone dicendo che è un piccolo sacrificio che devono fare per gli altri Primes per essere certi di una scorta costante di host. Simone accetta e cancella i Mind Drives della famiglia Lee. Josie dà due dei Mind Drive a Murphy.

Nel frattempo, Echo si unisce al resto dell'equipaggio nella speranza di trovare Bellamy. Consulta la sua mappa e si allontana dalla folla per cercare Bellamy altrove. Sulla sua strada, trova un uomo legato da rampicanti, con alcune piante che gli trapassano il corpo. L'uomo chiede pietà ed Echo capisce che lui le sta chiedendo di ucciderlo invece di affrontare il dolore. Solleva una roccia per ucciderlo, ma Jade appare dai cespugli e la ferma. Jade spiega che l'uomo era una guardia di Sanctum che ha abbassato lo scudo i giorno in cui Rose morì e dice che quella era la sua punizione. Quando l'uomo continua ad elemosinare Echo per la misericordia, Echo respinge Jade e uccide l'uomo. Poi la lega nello stesso posto. Mentre le piante iniziano a penetrare sotto la sua pelle, Jade implora Echo affinchè la lasci andare. Invece, Echo chiede perché lei la stia seguendo. Poiché Clarke è l'unica a sapere dov'era, Echo riesce facilmente a capire che non era davvero Clarke. Lei chiede di Bellamy e Jade spiega che Bellamy è rinchiuso ma verrà ucciso quando torneranno a casa. Quindi, Echo abbandona Jade nella foresta e torna a Sanctum per salvare Bellamy.

Josie va a uccidere Bellamy ma suo padre e Murphy arrivano per fermarla. Russell chiede perdono a Bellamy per quello che hanno fatto a Clarke, ma Bellamy non lo accetta. Quando Bellamy si libera, afferra Russell e cerca di ucciderlo. Josie gli dice di farlo ma chiede che il ciclo di sangue finisca lì. Le parole di Monty tornano nella mente di Bellamy, e così decide di lasciare Russell libero. Russell, Josie e Murphy convincono Bellamy a non vendicarsi della "morte" di Clarke. Bellamy è d'accordo ed è liberato. Rivela tutto ai suoi amici e consegna personalmente le cattive notizie a Madi. La abbraccia per consolarla.

In lutto per aver perso Clarke, Madi torna nella sua stanza e Gaia la segue. Sheidheda si rivela a Madi e la spinge a uccidere Gaia. Invece, Madi la bandisce da Sanctum. Infine Madi chiede a Sheidheda un modo per uccidere tutti i Cittadini di Sanctum e i Primes.

Più tardi quella notte, Josie va a letto, orgogliosa del suo successo del giorno. Mentre Josie si addormenta, Clarke si sveglia intrappolata nella mente di Josie. Comincia a lottare per capire dove si trova e come uscire.

Cast

Principali

Apparizioni

Co-Apparizioni

  • Dakota Daulby come Sheidheda
  • Jarryd Baine come Joaquin
  • Ben Andrusco-Daon come Bullied Child
  • Carson Sanka come Bully

Citazioni

Icon-edit Questa sezione è vuota. Perfavore aiutate The 100 Wiki aggiungendo informazioni qui.

Note e Curiosità

  • "Memento mori" significa in latino :"ricorda che morirai".
  • E' il settantacinquesimo episodio di Bob Morley.
  • Alla fine dell'episodio, quando Clarke si sveglia mentre che è host di Josephine; la si vede nella prigione dell'Arca, con dei disegni sul muro rappresentanti 2 personaggi Lexa e Roan.

Conteggio morti

  • Joaquin (ucciso da Echo per misericordia)
  • Faye, Victor, Daniel, e Kaylee Lee (uccisi da Simone, cancellandoli dai Mind Drive)
  • Sheidheda (probabilmente morto)
  • Maestro di Sheidheda (ucciso da Sheidheda)

Dietro le Quinte

Icon-edit Questa sezione è vuota. Perfavore aiutate The 100 Wiki aggiungendo informazioni qui.

Multimedia

Musica

Icon-edit Questa sezione è vuota. Perfavore aiutate The 100 Wiki aggiungendo informazioni qui.

Immagini

Video

Vedi anche

Riferimenti

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.