FANDOM


Matryoska[1] è il decimo episodio della sesta stagione di The 100. E' l'ottantunesimo episodio della serie in generale.

RIUNITI – Russell cerca giustizia. Mentre che, Gabriel deve prendere una difficile scelta. Infine, i Blake si riuniscono.[2]

Trama

A causa dell'inesperienza con la moto e le vertigini, Clarke finisce per schiantarsi distruggendo la radio e la motocicletta. Con le guardie Sanctum in coda, hanno bisogno di trovare un posto dove nascondersi. Josie dice che l'aiuterà soltanto se promette di non distruggere il Mind Drive, quindi mostra a Clarke un portello in cui era solita fare studi di ricerca. Lì sono al sicuro dalle guardie, ma Clarke inizia ad avere un attacco. Josie le dice di combatterlo, altrimenti rimarranno bloccati in questo boccaporto finché il corpo non muore.

Raven e Abby vengono immediatamente arrestate al loro ritorno a Sanctum con Simone. Russell sorprende sua moglie per tutto quello che è successo: Clarke è ancora viva e scomparsa con il Mind Drive della figlia, e tiene in custodia il gruppo dalla Terra come assicurazione. La informa che Madi ha ucciso Miranda ma a causa del fatto che Madi è una Sanguenero, verrà risparmiata e qualcuno al suo posto verrà ucciso.

Ryker sta facendo del suo meglio per iniziare una rivoluzione pacifica. Rivela ai genitori di Delilah e ad un uomo di nome Ty che tutto ciò in cui credevano era una bugia. Ty è stato costretto a mettere il suo bambino nel Bosco delle Offerte alcuni anni fa, il che ha portato sua moglie a inserirsi nella Strada del Bosco delle Offerto, così prende particolarmente male le notizie. Gaia ed Echo guardano dall'alto, dove si nascondono da Russell. Dopo che i corrieri se ne sono andati, Ryker dice loro che una persona del loro gruppo verrà giustiziata. Echo ha un piano migliore: Ryker può mettere un mirino sul suo arco e lei invece può eseguire Russell. A Ryker questo non piace, ma lo segue perché sanno che il suo segreto è lasciare che Gabriel fugga.

Nel carcere di Sanctum, il gruppo deve decidere chi verrà eseguito. Certo, la scelta logica per tutti è Murphy. Da quando ha appreso di recente che il cervello di sua figlia sta ospitando due persone, Abby non è felice di sapere cosa ha fatto Murphy per aiutare i Primes. Gli dà uno schiaffo in faccia e dice che se Echo non trova il modo di salvarlo, salirà in tributo.

Ty, l'uomo a cui Ryker ha rivelato la verità, ha chiesto un incontro con i Primes. Sostiene di sapere dove si nasconde Echo, ma in realtà vuole cogliere questa opportunità per uccidere Simone. Taglia un calice di vetro sul tavolo e l'accoltella in gola. "Morte ai Primes", dice mentre le guardie lo trascinano fuori. Russell afferra sua moglie, ma si rende conto che la sua ferita è fatale promettendo di riportarla indietro.

Nella mente di Clarke, tutto è in sopravvento. I libri di memoria di Josie sono dappertutto dalla parte di Clarke. L'unico modo per far smettere gli allarmi è gettare i libri di Josie nella camera di esplusione. Josie sta attraversando un periodo difficile lasciando andare questi ricordi, come quando Gabriel si è svegliato nel suo secondo corpo. Una delle quali è probabilmente felice di sbarazzarsi, è quando suo padre l'ha uccisa con un'ascia durante il primo sole rosso. Quando lascia cadere il libro, assieme cade anche un'ascia. Più libri escono, peggio diventa. I corridoi di Eligius IV di Clarke sono disseminati di libri e ricordi, sempre più di minuto in minuto. Clarke dice che devono liberarsi di tutto. Imposta la camera di espulsione e fa uscire tutto. Dice a Josie di mettersi al riparo nella sua stanza, e poi la sua nemesi scompare insieme a tutti i libri. Quando Clarke apre la porta, il corridoio è sgombro e la porta di Josie è tornata. Mentre che il corpo di Clarke viene soffocato a morte dalle viti degli alberi.

Gabriel e Octavia trovano Clarke, solo che non è Clarke. Josie è tornata al controllo del corpo. La portano fuori dal bunker e le dicono di stare zitta perché le guardie di Sanctum sono in giro. Invece, Josie inizia ad urlare e le guardie li circondano. Josie dice alla sua guardia del corpo Jade: "Uccidi la ragazza, prendi Gabriel prigioniero e portami a casa". Prima che possano fare tutto ciò, una delle guardie del corpo spara a tutti gli altri, tranne a Jade. Si toglie il casco... è Bellamy. Octavia corre e lo abbraccia e lui non ricambia. Manda Jade ad andare a dire a Russell che Josie è viva e se qualcuno della sua gente si fa male, non vedrà mai più sua figlia.

Di ritorno a Sanctum, Gaia "viene catturata" e finisce in galera con gli altri, così da poterli informare del piano di Echo. Madi non è contento del fatto che la sua Flamekeeper sia lì. Abby suggerisce di togliersi la Fiamma dalla testa, ma Gaia dice che ha cambiato la frase, quindi non possono. Emori spiega a tutti che Sheidheda è stato sottomesso nel suo tempo dal suo proprio Flamekeeper. Era il suo quarto perché aveva assassinato gli altri tre. Abby dice che non possono uccidere Madi, ma Gaia sottolinea che se sopravvivessero a questo e che fosse in grado di riportare il suo esercito da Eligius, sarebbe peggio di Blodreina. Raven ha un'altra idea. Dice che se Sheidheda veniva calmato dagli altri comandanti, doveva separarli isolandoli nel codice in qualche modo. Di conseguenza, potevano eliminare Sheidheda dalla Fiamma e liberarsene per sempre, anche se il taccuino di Becca si trova nel negozio di Ryker. Tuttavia le guardie entrano nella cella con nuovi ordini da Russell: tranne Madi, moriranno tutti.

Con la sua gente radunata, Russell ha tutti, oltre a Ty, legato alle puntate. Va in giro dicendo che non ci sarà alcun perdono. Echo viene eliminata da Ryker che voleva uccidere Russell proprio in quel momento. Murphy ha un'idea dicendo che Abby potrebbe fare il Sanguenero con midollo osseo. Russell dice che ci hanno provato 100 anni prima e non ha funzionato, ma Abby dice che conosce la formula giusta e se qualcuno di loro muore, non sapranno mai di cosa si tratta. Russell perdona Abby e il suo popolo e da 24 ore di tempo. Dice che avrà bisogno di un donatore di Sanguenero e suggerisce lo stesso Russell. Dice che farà Madi. Abby inizia a protestare, ma Raven dice che lavorerà bene, avranno solo bisogno di un computer. Raven dice a Gaia di prendere il taccuino di Becca e così potranno anche salvare Madi da Sheidheda. Ty viene comunque ucciso per l'assassinio Simone.

Nell'accampamento, Gabriel ha Clarke/Josie collegata con gli scanner. Può vedere due lunghezze d'onda del cervello. Josie è ancora sveglia e gli dice che Clarke è riuscita a rimanere nel suo cervello grazie alla rete neurale nella sua testa. Gabriel spiega a Octavia e Bellamy che fermerà il cuore di Clarke, eliminerà Mind Drive e riavvierà il cuore di Clarke. Ma quando Bellamy menziona l'uso della mente di Josie per mediare la pace, Gabriel esita. Sa che significa che risusciterà di nuovo, e che qualcun altro morirà a causa di ciò. Josie supplica Gabriel di lasciarle mantenere questo corpo, così "nessun altro deve morire", dicendo che loro due possono vivere le loro giornate nelle loro forme attuali togliendo i dispositivi. "Ti amo da secoli", le dice. "Ma è il tempo di lasciarti andare ora". E poi la inietta un siero per fermare il suo cuore.

Clarke si risveglia nell'Arca, e la porta di Josie è scomparsa, ma Josie non lo è. Sta ancora tenendo l'ascia dalla memoria di suo padre, e lei taglia la gola di Clarke con essa. Josie ha usato la rete nella mente di Clarke per restare in agguato anche se il Mind Drive era fuori. Josie afferma che Sanctum è sua e che se Clarke è autorizzata a vivere, ucciderà tutti lì.

Nel mondo reale, Octavia, Bellamy e Gabriel vedono che le due lunghezze d'onda ci sono, ma non sono in grado di fare nulla, poiché Gabriel crede che il cervello di Clarke non possa più sopportare la tensione. Tuttavia, Bellamy è determinato a riportare Clarke ed eseguire la rianimazione, esortando Clarke a combattere. Ascoltandolo, Clarke afferra l'ascia e la lancia su Josie, distruggendola. Clarke si sveglia e si ricongiunge a Bellamy con Gabriel e Octavia. Negli scanner di Gabriel, l'onda cerebrale di Josie appare come una linea piatta mentre viene distrutta per sempre.

Cast

Principale

Guest Starring

Co-Starring

  • Dakota Daulby come Sheidheda
  • Kat Rutson come Sierra Guardia Reale
  • Sean Kuling come Cassius
  • Karen Holness come Blythe Ann
  • Dean Marshall come Jae
  • Skylar Radzion come Brooke/Josephine Lightbourne II
  • Casey Maderson come Tai
  • Carly Buhler come Arabel
  • Christiaan Westerveld come Aggiustatore
  • Donald Heng come Gabriel II
  • Rohan Campbell come Dave
  • Kelly McCabe come Team Sei Leader

Citazioni

Bellamy Blake: "No, I'm not losing you again. Come on Clarke, come on. Clarke I need you, Madi needs you! Now wake up!"
Octavia Blake: "Bellamy, she's gone."
Bellamy: "No, she's not! Wake up, Clarke! Come on! I'm not letting you go. You're a fighter! Now get up and fight! Get up and fight!"

Clarke Griffin: "The head and the heart."

Note e Curiosità

  • Le bambole Matrioska, conosciute anche come bambole russe, sono figure composte di legno di dimensioni decrescenti poste l'una dentro l'altra.[3]
    • Questo episodio potrebbe rappresentare come i Primes sono la piccola bambola e ogni bambola esterna è l'host, la più grande è la più recente.
  • Questo episodio è stato diretto da Amanda Tapping. Che è precedentemente apparsa con JR Bourne (Russell Lightbourne) in alcuni episodi di Stargate: SG-1.
  • Questo episodio è l'80esimo di Eliza Taylor in The 100.
  • Una delle memorie nel Mindspace è il suicidio di Dave in "Nevermind".

Conteggio Morti

Dietro le Quinte

Icon-edit Questa sezione è vuota. Perfavore aiutate The 100 Wiki aggiungendo informazioni qui.

Multimedia

Musica

Icon-edit Questa sezione è vuota. Perfavore aiutate The 100 Wiki aggiungendo informazioni qui.

Immagini

Video

Icon-edit Questa sezione è vuota. Perfavore aiutate The 100 Wiki aggiungendo informazioni qui.

Vedi anche

Riferimenti

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.