FANDOM


Ho perso qualcuno di speciale anch'io. Il suo nome era Costia. Fu catturata dalla Nazione del Ghiaccio perché la regina credeva che conoscesse i miei segreti. Poiché lei era mia... la torturarono, la uccisero, e le tagliarono la testa.
Lexa a Clarke.

Costia era una Terrestre del Clan delle Foreste e la fidanzata di Lexa fino alla sua morte per mano della regina della Nazione del Ghiaccio.

Costia viene menzionata in "Ricordati di me" quando Lexa dice a Clarke di come è stata catturata, torturata e decapitata perché la regina della Nazione del Ghiaccio pensava avesse informazioni su Lexa. Poco si sa del suo passato. Il fatto che fosse l'amante di Lexa la pone come uno dei primi personaggi LGBT di The 100.

Vita Pre-Serie

Non si sa nulla sul passato di Costia, tranne che a un certo punto della sua vita ha incontrato Lexa e si è innamorata di lei.

Nella Serie

In Ricordati di me, Lexa parla a Clarke di Costia dopo il funerale di Finn Collins e delle vittime massacrate a Tondc. Lexa menziona che amava qualcuno di nome Costia e che per questo la regina della Nazione del Ghiaccio l'ha rapita, torturata, e le ha tagliato la testa, perché pensava conoscesse i segreti di Lexa.

In Una barriera di bugie, Clarke cita Costia quando dice a Lexa che è una bugiarda e una debole per nascondersi dai propri sentimenti e che è ancora ossessionata dalla sua morte.

In Tredici, Titus parla di Costia quando discute con Lexa su Clarke; lui la riprende sul suo attuale comportamento dicendole di non fare pagare a Clarke il prezzo dei suoi errori come è successo a Costia, facendo infuriare Lexa.

Note e Trivia

  • Il suo nome proviene da Anacostia a Washington DC.
  • È uno dei quattro personaggi noti per essere gay, gli altri sono Clarke, Lexa, Nathan e Bryan.

Vedi anche

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.