FANDOM


... L'obiettivo non è tutto, A.L.I.E. E' importante anche come si raggiungono gli obiettivi. Mi dispiace non averti insegnato questo.
— Becca ad A.L.I.E.
Becca Franco (Bekka Pramheda in Trigedasleng) è un personaggio minore nella terza, quarta e quinta stagione. E' interpretata da Erica Cerra, che interpreta anche A.L.I.E., e debutta in "Wanheda (Parte 1)".

Becca è uno scienziato che nel 2051, crea A.L.I.E., un'intelligenza artificiale. Temendo la sua creazione, decide di continuare la sua ricerca nello spazio sulla stazione spaziale Polaris. Oltre ad A.L.I.E., crea il siero Sanguenero e una seconda versione dell'IA. Più tardi, Becca fugge da Polaris poco prima che venga distrutta e scende sulla Terra, diventando così il primo comandante.

I comandanti che vengono dopo di lei sono anche denominati "Eredi di Bekka Pramheda", il che indica che è morta. Inoltre, è stato confermato che ci può essere solo un nuovo comandante quando quello corrente è morto.

Nella Quinta stagione, è stato rivelato che Becca è stata bruciata viva dai membri del culto della Seconda Alba, guidati da Bill Cadogan.

Vita Pre-Serie

Non si sa molto sulla vita giovanile di Becca, ma, ad un certo punto, lei e Chris iniziano a lavorare sul A.I. noto come A.L.I.E. A 26 anni, trova un modo per accedere alla mente umana. Nello stesso anno, è costretta a bloccare A.L.I.E. perché la sua risposta a "cosa c'è di sbagliato nel mondo" è "troppe persone". Un anno dopo, a 27 anni, sale a bordo di Polaris e sta cercando di perfezionare A.L.I.E. 2,0, quando A.L.I.E. causa l'apocalisse nucleare.

Nella Serie

In Wanheda (Parte 1), Murphy sta guardando alcuni vecchi video mentre è bloccato nel bunker del faro. In uno di quei video, del 2051, Chris porta Becca ad incontrare A.L.I.E., il suo avatar per la somiglianza di Becca, il suo creatore. Becca procede a mettere in discussione A.L.I.E., e apprende che A.L.I.E. ritiene che il problema principale sono le "troppe persone".

In Raccolto amaro, A.L.I.E. afferma che Becca è salita sullo spazio per lavorare alla seconda versione del suo codice AI. Becca crede di "avere bisogno di un ambiente di lavoro più sicuro", lontano da A.L.I.E, il suo primo AI.

In Tredici, Becca appare in una serie di flashbacks dal 2052 e 2054. Nel 2052, Becca sta lavorando nel suo laboratorio a Polaris. Lei e la sua assistente, Peri Gordon, stanno lavorando al secondo AI, un chip con appendici tentacolari, ma continua a non funzionare correttamente. Poi riceve una chiamata di emergenza da Chris, che la informa che A.L.I.E. si è liberata e sta hackerando i codici di lancio nucleari. Lui la informa che il virus del veleno nella pillola che avrebbe dovuto uccidere A.L.I.E. ha fallito e Becca gli dice di rifugiarsi nel bunker del faro. Poi guarda con Peri e il comandante Cole McAdams mentre i missili nucleari volano in tutto il pianeta.

Due anni più tardi, Becca si inietta un liquido nero. Nella sua valigetta, si vede che ci sono molti più flaconi di fluido nero. McAdams entra per confrontarsi con Becca sulla sua ricerca dopo aver appreso da Peri che è stato il programma di intelligenza artificiale di Becca ad aver causato l'apocalisse nucleare. Il comandante si prepara ad attraccare con le altre dodici stazioni per creare l'Arca, ma teme che l'IA infetterà tutti le 12 stazioni se rimane a bordo. Becca sostiene che l'IA li salverà sull'Arca e può aiutare gli scienziati umani dando loro calcoli per assicurare la loro sopravvivenza. Tuttavia, il comandante non è convinto e va con Peri per trovare qualcosa per eliminare la ricerca. Becca sigilla il laboratorio e inserisce il chip AI nel collo. Poi prende una capsula di salvataggio. Atterra sulla Terra, ma la navicella è violata per i livelli di radiazione. Tuttavia, può togliersi il casco e respirare in modo sicuro. Poi vede gli esseri umani che si avvicinano in lontananza, indossando tute Hazmat, e dice loro che lei è qui per aiutare.

Nel 2150, Murphy sta analizzando una vecchia navicella e vede i rupestri dipinti della terra. Teorizza che il primo comandante è venuto da Polaris. Combinato con il fatto che le pillole hanno lo stesso simbolo come i comandanti, si rende conto che l'IA è in qualche modo correlato.

In Esemplificazione Perversa, Parte 2, Becca è quella che manda un segnale a Clarke per seguire la strada verso l'interruttore quando entra nella Città della Luce. Lexa ringrazia Becca ad alta voce quando vede una bambina su una bicicletta con il simbolo sacro sulla schiena, il segno che devono seguire.

Quando Clarke raggiunge l'interruttore, incontra Becca, che è lì per aiutarla. Becca spiega che A.L.I.E. 2.0 si è fusa con la mente di Clarke e solo la mente che ha il controllo può azionare l'interruttore. Ma prima che Clarke possa mettere le mani sulla leva, A.L.I.E. appare e dice a Clarke che ucciderebbe tutti, se tira la leva. Becca interviene dicendo a Clarke che A.L.I.E. è in stallo in modo che l'aggiornamento possa essere completato e non appena questo accadrà, A.L.I.E. cancellerà la leva. Becca chiede a A.L.I.E. la definizione di “Istanza perversa”. Becca si rende conto che lei non ha mai insegnato ad A.L.I.E. che l'obiettivo non è tutto e che ha torto nel modo di voler raggiungere le questioni. Lei si scusa per A.L.I.E. mentre Clarke esita a tirare la leva, Becca le dice che è ora o mai più e che una volta che A.L.I.E. sarà aggiornata, non potrà più aiutarla. Quando Clarke chiede ad A.L.I.E. di consentire alle persone di decidere se vogliono rimanere nella Città della Luce o no, Becca risponde che A.L.I.E. non può farlo perché il suo comando principale è quello di rendere la vita migliore per l'umanità e che lei pensa ancora di star facendo questo. Le ultime parole di Becca di incoraggiamento a Clarke sono: “Sì, Clarke. C'è ancora speranza “. A.L.I.E. risponde che non c'è e dice a Clarke che può alleviare il dolore di tutti e salvare la razza umana insieme, ma Clarke dice a A.L.I.E. che: "Tu non allevi il dolore, lo sopraffai." Si gira poi verso Becca e dice "E noi lo supereremo." Becca e Clarke sorridono, e Clarke tira la leva e distrugge A.L.I.E., terminandola una volta per tutte.

In DNR, Raven Reyes vede Becca. Becca tenta di "aiutare" Raven, ingannandola per andare all'anello di governo e scienza.

In The Other Side, Raven vede ancora Becca per allucinazioni che sta ancora cercando di "aiutare" Raven, mentre lei vede qualcun altro, Jacapo Sinclair. I nastri di Sinclair chiudono la bocca di Becca e la legano a una sedia. Sinclair convince Raven che Becca è la parte negativa del suo cervello.

Personalità

Becca è molto intelligente, avendo creato due A.I., uno dei quali era un impianto neurale, così come un siero anti-radiazione. Credendo che lo sviluppo di A.L.I.E. 2.0 fosse necessario per la sopravvivenza umana, è disposta a rischiare la vita di tutti su Polaris per salvare la tecnologia. Sembra gentile e comprensiva.

Aspetto fisico

Becca è snella, con un corpo nella media. Ha la carnagione scura, occhi scuri, capelli neri.

Relazioni

Apparizioni

Note e curiosità

  • Becca ha 26 anni quando trova un modo per accedere alla mente umana e 27 quando la Terra è stata distrutta.
  • Il segno dell'infinito è il logo aziendale della compagnia di Becca, che ha creato sia A.L.I.E. che A.L.I.E. 2.0.
  • L'avatar adottato da A.L.I.E. è stato fatto ad immagine del suo creatore.
  • Il trattamento genetico di Becca ha trasformato il colore del suo sangue, che diventa nero, dando vita alla stirpe dei Sanguenero.
  • È stata la prima Sanguenero e il primo comandante.
  • Il codice nel diario di Becca è nel linguaggio di programmazione Julia, secondo due dei co-fondatori di Julia.
  • Ad un certo punto, Becca ha condotto una ricerca con una camera di radiazioni nel tentativo di trovare una cura per il cancro.
  • Becca ha creato A.L.I.E. ma si è resa conto che c'era un errore nella codifica. A.L.I.E. ha spaventato Becca quando l'AI ha dichiarato che intendeva risolvere il "problema radicale" perché c'erano "troppe persone".
  • Gaia menziona che Becca è sepolta nel secondo bunker dell'alba.
  • La sua azienda progettò gran parte della tecnologia sulle stazioni spaziali che compongono l'Arca.

Citazioni

A.L.I.E.: "Come sapete, non pensavo di avere bisogno di un avatar; l'ho fatto. Perché non il mio creatore?"
Becca: "Indica il tuo comando principale."
A.L.I.E.: "Il mio comando principale è quello di rendere la vita migliore."
Becca: "E come lo faresti?"
A.L.I.E.: "Risolvendo il problema alla radice."
Becca: "Qual è il problema alla radice, A.L.I.E.?"
A.L.I.E.: "Troppe persone."
-- in un video del 2051 in Wanheda (Parte 1)
Becca: Definisci "Istanza perversa."

A.L.I.E.: Istanza perversa ... la realizzazione di un obiettivo benigno finale attraverso metodi deleteri imprevisti da un programmatore umano.

Becca: Come uccidere 6,5 miliardi di persone per risolvere la sovrappopolazione. L'obiettivo non è tutto, A.L.I.E. E' importante anche come si raggiungono gli obiettivi. Mi dispiace non averti insegnato questo.

-- Esemplificazione perversa (Parte 2)

Persone uccise

Galleria

Per modificare questa galleria, vai a Becca Franco/Galleria.


Becca Franco/Galleria

Vedi anche

Riferimenti

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.